↑ Torna a 2018

COME CRISTO COMANDA

Produzione – TEATRO 7 srl /Roma

San Lorenzo al Mare (IM) – Teatro dell’Albero, 24 marzo

Polistena (RC) – Auditorium Comunale, 18 marzo 2018

Carpineto (RM) – Teatro Comunale, 10 marzo 2018

Frosinone – Teatro Nestor, 9 marzo 2018

Roma – Teatro 7, dal 13 febbraio al 4 marzo 2018

Formello (RM) – Teatro Comnale, 11 febbraio 2018

Latina – Teatro Moderno, 10 febbraio 2018

Roma – Teatro 7 dal 13 febbraio al 4 Marzo 2018

Corciano (PG) – Teatro Filarmonica 9 febbraio 2018

Carbognano (VT) – 3,4 febbraio 2018-05-02

 

COME CRISTO COMANDA

di Michele la Ginestra

Attori

Michele la Ginestra

Massimo Wertmuller

Ilaria Nestovito

Scena– Teresa Caruso

Costumi – Giusy Nicoletti

Musiche– Andrea Perrozzi

Luci– Gian Marco Cacciani

Aiuto regia– Ludovica Di Donato

Regia di Roberto Marafante

 

APPUNTI DI REGIA

È notte: due uomini sono seduti in una sorta di bivacco in mezzo al deserto, soli e l’isolati dal mondo. Parlano sommessamente. Hanno paura di essere stati seguiti da qualcuno; sono in fuga, ma nonostante tutto, cercano di  superare l’ansia, parlando delle cose di tutti i giorni, (il mangiare, il lavoro, il rapporto con l’altro sesso) in modo scanzonato e divertito. Lentamente però si scopre che i due, uomini senza tempo, sono soldati romani: uno, Cassio, è il centurione alla guida dei legionari al momento della crocifissione di Gesù sul Golgota; l’altro è Stefano, un suo soldato, quello che diede da bere a Cristo, acqua e aceto. I due sono in realtà amici, ma uno contro l’altro per la realtà politica che vivono e la commedia presto si volge in tragedia. Scritto volutamente nello stile romanesco di Gigi Magni, la storia sacra si fa parabola quotidiana delle contraddizioni dei nostri giorni e una figura enigmatica, ora giovincello ora pastore, accompagna i due protagonisti verso il loro destino. Così l’arte consolatoria del canto che si contrappone alla razionalità del parlato come fosse la contrapposizione del divino e al terreno.

RASSEGNA STAMPA

Spettacolo toccante, scritto bene e interpretato da due attori eccellenti, che ha il coraggio di mettere in scena una riflessione profonda sull’importanza dell’ascolto e del silenzio interiore per tentare di comprendere oltre il nostro piccolo orizzonte, in un momento in cui tutti sbraitano e quando tutto sembra allontanare l’uomo dal bisogno di spiritualità. Bella la regia di Roberto Marafante

Corriere della spettacolo – Paolo Leone – 15 febbraio 2018

Con questo nuovo spettacolo ben diretto da Roberto Marafante, Michele La Ginestra dà prova di grande bravura e coraggio…Ad affiancarlo, è uno strepitoso Massimo Wertmuller, attore dalla decisa ed energica personalità artistica che rende assolutamente credibile il complesso ruolo che è chiamato a mettere in scena.

Saltinaria – Simona Rubeis – 22 Febbraio 2018-05-02

Ulteriore pregio di “Come Cristo comanda”,la direzione esperta e “pittorica” di Roberto Marafante,al regista si devono anche gli innesti visivi e i difficili passaggi sulla scena di Ilaria Nestovito (le melodie sono di Andrea Perrozzi), piccoli quadri di grande suggestione che sussurrano, senza raccontare, altrechiavi di lettura. Vere e proprie rappresentazioni visive che, se fermate come istantanee, costituiscono un ideale ponte tra l’arte sacra e l’arte drammaturgica.

Media e Sipario – Luciano Lattanzi – 19 Febbraio 2018

I due attori romani dividono, e con successo, per la prima volta la scena insieme diretti da Roberto Marafante confrontandosi animatamente in un testo che svela molteplici registri emotivi.

Teatro on line –  Fabiana Raponi – 27 Febbrabrio 2018

Permalink link a questo articolo: http://www.robertomarafante.it/teatro/2018-2/come-cristo-comanda/