↑ Torna a 2011

MEDIANO DI SPINTA

LOCANDINA

Produzione: Teatro 7

Roma : Teatro7 – Novembre 2011

Firenze: Teatro Lumiere – Dicembre 2011

 

MEDIANO DI SPINTA

di Adriano Bennicelli e Michele la Ginestra

images-1

 

 

 

 

 

 

 

 

Attore: Michele La Ginestra

Sagome : Camilla Cufaro

Musiche: Antonio Di Pofi

Strumentisti: Viola – Federica Rizzo, Contrabbasso – Carla Tutino, chitarra- Stefano Calderano

Regia: Roberto Marafante

images

 

 

 

 

 

 

APPUNTI DI REGIA

“Il calcio è come un pianoforte: otto persone lo caricano in spalla, e tre lo sanno suonare. … Io faccio parte delle prime otto!” Così potrebbe cominciare la mia storia…la storia di un calciatore, ma anche quella di un marito, di un figlio, di un amico che, lontano da tutti, sta cercando se stesso. Non è facile trovarsi, ci vuole allenamento!… Un unico attore sembra raccontare da solo questa  storia, ma in realtà è in un continuo dialogo con la musica e i musicisti che la eseguono per e con lui. E’ lui che parla con i personaggi della sua vita trasformati in meravigliose sagome  e che lui stesso porta in scena come si immagina faccia il cervello quando richiama immagini alla propria memoria: il palcoscenico, alla fine, è la mente che pulsa di ricordi, di volti, di suoni di una vita vissuta alla ricerca del perfetto “gioco di squadra”.

RASSEGNA STAMPA

Questo è il pretesto per dare vita ad un incantevole quanto avvincente monologo in cui Michele La Ginestra, con la regia di Roberto Marafante e con la collaborazione di Adriano Bennicelli, porta in scena un uomo come tanti che si confronta con le proprie aspirazioni, i propri amori, le proprie sconfitte e…

Dino De Bernardis – Saltinaria.it – 29/4/2011

…tutti impersonati dallo stesso La Ginestra, il quale oltre a manifestare una notevole padronanza nell’uso dei dialetti, riesce con superba maestria e grande capacità a trasformare delle semplici sa-gome inermi in dei veri e propri personaggi.

Cristiana Cittadini – Il Quaderno di Nessuno – Maggio 2011

Il racconto, diretto da Roberto Marafante, è accompagnato dalle musiche di Adriano Di Pofi eseguite in scena da Federica Rizzo alla viola, Carla Tutino al contrabasso e Stefano Calderano alla chitarra.

Emanuela Dolce – Il grido, Maggio 2011

Permalink link a questo articolo: http://www.robertomarafante.it/teatro/2011-2/mediano-di-spinta/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>