↑ Torna a Nuove proposte

Teatro per ragazzi

TEATRO PER RAGAZZI:

A B (Anatroccolo brutto)
Fuori stagione ovvero: la Sirenette dei Grandi Magazzini – commedia musicale
Il gatto con gli stivali – un musical
Il Tesoro dei Pirati
Ciak si gira: Bianceneve e i Sette Nani
Il Segreto della Piramide
Perchè una rondine (favola ecologica)

A B (ANATROCCOLO BRUTTO)
9 personaggi + burattini
( possono essere 5 attori con doppio ruolo. La commedia è scritta in modo che questo sia possibile. La distribuzione dei doppi ruoli è lasciato alla sensibilità del regista)

Una compagnia di burattinai arriva in una scuola per rappresentare agli studenti la favola del Brutto Anatroccolo.
Il teatro della scuola ha però un mistero: si dice che il custode del teatro, Brufolo, un giovane bruttino e vessato, abbia come amico AB, un essere dalle forme mostruose.

Si dice che è una leggenda, ma la direttrice nasconde il segreto alla compagnia perché non vuole che la scuola venga discreditata. La compagnia, ignara, prepara lo spettacolo, ma presto viene a scoprire l’esistenza di AB, che in realtà è un extraterrestre che sta aspettando i suoi simili per essere riportato a casa.

In una girandola di colpi di scena, la compagnia salva AB dalle grinfie di scienziati e poliziotti facendogli interpretare la parte del Brutto Anatroccolo, come fosse un burattino. E mentre Brufolo riesce a conquistare il cuore della prima attrice della compagnia, AB riparte per il suo mondo lontano.

FUORI STAGIONE
ovvero La Sirenetta dei Grandi Magazzini
Commedia musicale
5 personaggi + pupazzi ( Nell’unica scena fatta solo da pupazzi
“LA FESTA DELLA PLASTICA” alcuni di essi posso essere
attori con maschere, specialmente i personaggi SIRENETTA, CASSA, ZIA PAPERA E WINDSURF)

In un grande magazzino, Angelo è un commesso timido e gentile preso di mira dal Direttore che ruba soldi all’azienda. Lui ricatta il ragazzo accudandolo di quei furti allo scopo di fargli fare ciò che lui vuole. Durante il periodo natalizio Angelo viene punito ingiustamente e messo in un reparto chiamato “FUORI STAGIONE”.

Il reparto è molto poco frequentato perché la merce sono oggetti per l’estate e il direttore vuole venderli a tutti i costi. Angelo è costretto a lavorare la notte di Natale. Unica sua consolazione è un materassino gonfiabile a forma di Sirena che assomiglia al suo grande amore segreto, Melody una ragazza molto timida che lo va a trovare tutti i giorni fingendo di comprare qualcosa.

Ma la notte di Natale accade, come nella migliore tradizione, un evento straordinario: gli oggetti di Plastica prendono vita. Il materassino a forma di Sirena è innamorata di Angelo e, come nella vecchia favola, chiede di trasformarsi in essere umano pagando con la sua voce alla Signora Cassa, il prezzo di tanto sacrificio. La Sirena, divenuta umana, è uguale a Melody. Solo la voce un po’ roca e il vestito da sirena sexy la distingue da Melody.

Angelo, credendo che lei sia la sua ragazza, è molto in imbarazzo dal suo nuovo look provocante. Comincia così un notte di equivoci e colpi di scena nello stile di Billy Wilder, che condurrà a un lieto fine un po’ malinconico, perché la Sirena dovrà rinunciare al suo sogno d’amore, ma veglierà trasformata in aria, sulla felicità dei due giovani… e sulla serietà del Grande Magazzino!

IL GATTO CON GLI STIVALI – UN MUSICAL
4 personaggi + burattini. (si può scegliere di trasformare i burattini in attori, magari usando le maschere)

La favola del gatto con gli stivali, con nuove invenzioni e moderni dialoghi, è rivisitata in forma di musical. Il racconto si snoda come un flashback del Gatto che è al banchetto di nozze del suo padrone con la principessa. Come in uno spettacolo della commedia dell’arte il nostro eroe spiega al pubblico come sia riuscito a diventare “ricco e famoso”. Ma alla fine del racconto il suo padrone non dimostrerà nessuna gratitudine e richiederà gli stivali e lo farà mangiare nella ciotola benchè lui sia un gatto speciale.

IL TESORO DEI PIRATI
5 personaggi + burattini
(i burattini posso essere sostituita da attori)

Il “Tesoro dei pirati” è un pericoloso Videogame che se usato male trasforma la tua casa nella taverna dei pirati guidati dal Terribile Capitan Kok. Luca, il giovane a cui il padre ha regalato il videogame, lo imparerà a sue spese trovandosi egli stesso dentro il gioco assieme a sua madre, in una girandola sfrenata di trovate e colpi di scena. Si potrà salvare solo con l’aiuto del pubblico perché ad un certo punto gli spettatori diventeranno i giocatori e decideranno loro le sorti di Luca. Il primo spettacolo teatrale interattivo.

CIAK SI GIRA: BIANCANEVE E I SETTE NANI!
4 personaggi + burattini
(I sette nani possono essere anche attori)

Pensate a una Grimilde diva del cinema muto, tra ” Viale del tramonto” e “Eva contro Eva”. Pensate al Cacciatore come un grande regista tedesco sbarcato in America e succube della diva. E soprattutto immaginate Biancaneve, di nome Neve, figliastra della diva, che vuole fare l’attrice scatenando in Grimilde il desiderio di liberarsi di una possibile altra rivale.

Infine pensate ai Sette Nani, come a un gruppo circense da cui Neve si rifugia e con i quali arriva al successo. E’ la trama di un film anni cinquanta nella migliore tradizione hollywoodiana. E siate certi non mancano sorprese e colpi di scena. La favola non è più riconoscibile.

IL SEGRETO DELLA PIRAMIDE
8 personaggi
(Schizzo e Iftà devono essere lo stesso attore).

Per come è costruita la commedia i personaggi di Marta e di Liliam possono essere la stessa attrice, così pure il Dottor Sguscia e Billy Goout. Il prof. Bestochen è solo una comparsa che può fare qualunque attore in quel momento libero. Con questa distribuzione la commedia può essere sostenuta da 5 attori)

“Il segreto della piramide” nasce dall’esigenza di avvicinare al teatro ragazzi che non lo frequentano abitualmente e che lo potrebbero fare con i genitori. Il risultato è un prodotto moderno che fa de “Il segreto della piramide” uno spettacolo avvincente e stimolante anche per un pubblico adulto.

Ne “Il segreto della piramide” si intrecciano le storie dell’Antico Egitto, il mistero della mummia Iftà, i desideri sfrenati della Baronessa Preziosi-Avida, ricca collezionista d’arte senza scrupoli, e del suo amante, il direttore del Museo, Carlo Sguscia, corrotto amministratore, con le vicende di Marta, una giovane adolescente che vive le ansie, le gioie, gli amori, i desideri in questo nostro complesso e difficile mondo.

Dotata di una particolarissima curiosità mista a sensibilità e intelligenza, la nostra eroina è coinvolta in un turbinio di avventure straordinarie assieme al padre Rodolfo Pàpiro, famoso egittologo, che ha il difetto di essere distratto, a volte anche nel capire sua figlia. Marta e suo padre sono alla ricerca della tomba inviolata del faraone Tuthmoses e, attraverso un succedersi di eventi e colpi di scena, riuscirà lei stessa a fare la scoperta e a salvare la vita al padre con l’aiuto di un videogame di successo chiamato appunto “Il segreto della piramide”.

La storia dei Faraoni, il segreto della mummia, il gioco del potere, la forza dell’amore, l’arte e il denaro, tutto questo è “IL SEGRETO DELLA PIRAMIDE”, un divertente “mix” per conoscere e capire la storia passata agganciata al mondo in cui vivono i ragazzi d’oggi con le loro problematiche.

PERCHE’ UNA RONDINE…
(Favola Ecologica)
1 personaggio + burattini
(Possono anche essere attori in maschera. La scelta e l’organizzazione è lasciata a chi allestisce lo spettacolo)

Pulcinella, la celebre maschera Napoletana, è punito dalla Luna a diventare molto piccolo, perché ha sporcato un giardino. Questa punizione condurrà Pulcinella a scoprire il mondo dell’immondizia abitato da brutti personaggi come Scarafaggio o Pantegana, la regina dei topi di fogna.

Pulcinella è aiutato da molti amici del mondo animale, tutti sofferenti per il grande inquinamento della città. Dopo varie avventure, Pulcinella capisce che la luna ha fatto tutto questo perché lui potesse salvare la terra dal terribile arrivo di Smog, che ha intenzione di regnare sul pianeta con la sua sporcizia.

Pulcinella si da un gran da fare e riesce insieme ai suoi amici a sgominare la banda di cattivi formata da Smog, Scarafaggio e Pantegana. Pulcinella diventa così un eroe e anche una persona più rispettosa della natura.

Permalink link a questo articolo: http://www.robertomarafante.it/nuove-proposte/teatro-per-ragazzi/

1 comment

  1. Jefry

    Why a Dove?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>